IN MOSTRA
altri progetti in mostra ad Arte al Centro 2007

In mostra
ad Arte al Centro 2007 oltre a Prodotti di Svolta potrete trovare:
clicca sulle immagini per ingrandire o accedere alla galleria
Spazio C.Ambie.R.E.Sti
Il progetto C.Ambie.R.E.Sti (acronimo di Consumi - Ambiente - Risparmio - Energia - Stili di vita) è un progetto nato nel 2006 dalla volontà dell’Assessorato all’Ambiente della Provincia di Biella sull’esperienza del progetto pilota del Comune di Venezia.
Il progetto punta a educare le persone al risparmio di risorse ambientali ed economiche, focalizzando l’attenzione sugli impatti globali delle scelte di ciascuno attraverso un processo di conoscenza e di corresponsabilizzazione e stimolando l’acquisizione di nuove buone pratiche e di diversi modi di consumare - come il risparmio e l’uso più efficiente dell’energia e delle risorse naturali -, attraverso il ricorso a soluzioni e tecnologie innovative.
In mostra a Cittadellarte, quattro tavoli di carta riciclata sono il luogo di incontro e dibattito sui temi legati alla sostenibilità ambientale: acqua, alimentazione, casa, energia, commercio equo solidale, risparmio e investimento etico, mobilità, rifiuti e turismo.
Per informazioni: cambieresti@officina-ambiente.it
Love Difference - I mari mediterranei
La grande installazione di Michelangelo Pistoletto Love difference - I mari mediterranei, é costituita da una serie di tavoli interattivi e didattici dedicati al tema del riciclo.
Disposti attorno a ciascun tavolo, diversi cilindri colorati visualizzano la rete internazionale di realtà che sviluppano progetti indirizzati ad una trasformazione sociale responsabile, chiamata Geografie della Trasformazione.
“Partendo dall’idea del mare che porta come nome Mare Mediterraneo estendiamo il concetto di Amare le Differenze a livello planetario, allargando la nostra visione ad altri “mari mediterranei” del mondo. Ognuno di questi raccoglie intorno a sè realtà storiche e contemporanee di culture differenti relative a diversi paesi. Il nome Mediterraneo ha un significato comune a tutti i mari che sono circondati da terre, diversamente dagli oceani e da distese che non hanno perimetri definiti.” Michelangelo Pistoletto
Mare Mediterraneo
Specchio e legno, 738 x 320 cm (2003)
collezione Love Difference

Mar Nero
Ardesia, legno, alluminio, 391 x 245 cm (2005)
collezione Love Difference

Mare del Sud della Cina
Giornali, legno, alluminio, 513 x 370 cm (2005)
collezione Love Difference

Mar Baltico
Gesso, legno, alluminio, 283 x 578 cm (2005)
collezione Love Difference

Mar Rosso
Pietrine d’acquario, legno, alluminio, 587 x 165 cm (2007)
collezione Love Difference

Mar dei Caraibi
Sabbia, legno, alluminio, 709 x 357 cm (2005)
collezione Love Difference

SCARICA LA SCHEDA DEL MODEL PROJECT TAVOLO MEDITERRANEO LOVE DIFFERENCE (formato PDF)
Italia in Persona
Il progetto Italia in Persona, simbolicamente rappresentato dalle installazioni in mostra, attiva e diffonde la missione culturale del prodotto italiano, attraverso un nuovo modello socio-economico che pone la persona al centro dell’intero sistema valoriale che lo sostiene.
Alla base di Italia in Persona c’è, infatti, l’idea che la produzione industriale italiana possieda una caratteristica intrinseca che la differenzia e la eleva tra gli output manifatturieri e produttivi del resto del mondo: quella di avere la persona come riferimento e destinatario privilegiato.

SCARICA LA SCHEDA DEL MODEL PROJECT ITALIA IN PERSONA (formato PDF)
ReMida Biella - Centro di Riuso Creativo
ReMidaBiella è un luogo in cui si promuove l’idea che gli scarti industriali siano risorse. Nell’emporio/magazzino di ReMidaBiella, con sede a Cittadellarte, si raccolgono, si espongono e si offrono materiali alternativi e di recupero, risultanti dalle rimanenze e dagli scarti della produzione industriale ed artigianale. Attraverso laboratori ed attività didattiche si apprende a reinventarne uso e significato, creando oggetti nuovi dagli scarti industriali.
Per informazioni: remidabiella@cittadellarte.it
SCARICA LA SCHEDA DEL MODEL PROJECT REMIDA BIELLA (formato PDF)

Letterature di Svolta - Living Library
Letterature di Svolta (a cura di Agenzia n-2 & Cittadellarte) è un progetto aperto e in progress che vuole contribuire a una prolificazione di visioni e di interpretazioni sul ruolo sociale e politico della scrittura. Cittadellarte, con questo progetto, ha dato vita non a una mostra tradizionale, ma a un luogo socializzante e percorribile, la living library (installazione dell’artista inglese Charlie Jeffery), è invitato ad incontrarsi, a leggere e a dibattere sui temi della letteratura di svolta. I titoli, segnalati da artisti, ricercatori, scienziati, studenti, scrittori e lettori che negli anni hanno partecipato all'attività di Cittadellarte e dal pubblico del Salone Internazionale del Libro, fanno da guida nella ricerca e nella selezione delle opere letterarie che costituiscono il nucleo iniziale del Centro di Documentazione sulla Trasformazione Sociale Responsabile.
SCARICA LA SCHEDA DEL MODEL PROJECT LETTERATURE DI SVOLTA (formato PDF)

Opere di Pistoletto
Rinnovata e ampliata l'esposizione di opere di Michelangelo Pistoletto che segnano le tappe fondamentali del suo percorso artistico e costituiscono la base su cui si fonda Cittadellarte.

Tendopoli informatica
Esposizione al suggestivo quarto piano di Cittadellarte, con opere di c a l c, Peter Kogler, Joseph Kosuth, Peter Lutje, Michelangelo Pistoletto, Stephan Potengowski, Juan E. Sandoval, Ettore Spalletti.

Orari di apertura delle mostre (fino al 31 maggio 2008)
:: venerdì: ore 16.30-20.00
:: sabato e domenica: ore 11.00-18.30
:: altri giorni: visite su appuntamento o in occasione di aperture straordinarie
    per appuntamenti: tel +015.28400 - email
ufficiostampa@cittadellarte.it
ì

Nota: la visita completa a tutti gli spazi di Cittadellarte richiede il pagamento di un biglietto d'ingresso:
::
intero: 6 euro
:: ridotto:  2.50 euro
:: il costo del biglietto d'ingresso per visite su appuntamento può variare