homepagehomepage
cos'è e cosa fa cittadellarte
  • cittadellarte
  • i nuclei operativi di cittadellarte
  • uffiZi
  • progetti ed eventi per una trasformazione sociale responsabile
  • attività
  • il giornale di cittadellarte
  • news
  • galleria multimediale
  • media
  • cerca
  • Il Parlamento Culturale Mediterraneo
    In occasione della Conferenza su Dialogo Interculturale: utopie e situazioni, 25 e 26 giugno 2008, a Strasburgo nel Palazzo del Reno (grazie al DRAC - Dipartimento Regionale dell’Alsazia per gli Affari Culturali e con il supporto del Consiglio d’Europa e dell’Istituto di Cultura Italiano di Strasburgo), Michelangelo Pistoletto e Love Difference hanno presentato il progetto per dare vita ad un Parlamento Culturale Mediterraneo.

    La presentazione ha avuto luogo intorno al Tavolo Love Difference, il tavolo specchiante a forma di Mar Mediterraneo. Tre continenti si incontrano intorno al Mar Mediterraneo, area di storiche mescolanze e differenze culturali ma anche scena di conflitti.

    Da parecchi anni Love Difference lavora sulla cooperazione artistica e sullo sviluppo di strumenti per migliorare attraverso la cultura la condizione sociale dei cittadini, europei e non solo, all’interno di diverse situazioni politiche.

    Gli specialisti partecipanti alla conferenza hanno proposto differenti punti di vista e proposte per agevolare la mobilità degli artisti tra l’area Mediterranea e l’Europa, migliorando al contempo le condizioni in cui operare attraverso progetti concreti per lo sviluppo sostenibile, per il rispetto per le minoranze e per la promozione del dialogo tra le persone.

    Attraverso i dibattiti, condotti da artisti e esperti in attività culturali provenienti dal settore privato, pubblico e da istituzioni Europee, si è cercato di definire un piano di azioni per il dialogo interculturale in Europa, in particolare nell’area mediterranea, e di sviluppare nuove proposte artistiche e culturali basate sulla cooperazione diretta tra organizzazioni strutturate ed artisti.
    staff

    Filippo Fabbrica, Project Manager - Love Difference
    Emanuela Baldi, Project Coordinator - Love Difference
    Sonja Linke, Project Coordinator - Love Difference

    links