homepagehomepage
cos'è e cosa fa cittadellarte
  • cittadellarte
  • i nuclei operativi di cittadellarte
  • uffiZi
  • progetti ed eventi per una trasformazione sociale responsabile
  • attività
  • il giornale di cittadellarte
  • news
  • galleria multimediale
  • video
  • cerca
  • Il Terzo Paradiso
    Il Terzo Paradiso è il nuovo mondo
    Il simbolo del Terzo Paradiso unisce la comunità umana



    Che cos'è il Terzo Paradiso?
    È la fusione tra il primo e il secondo paradiso. Il primo è il paradiso in cui gli esseri umani erano totalmente integrati nella natura. Il secondo è il paradiso artificiale, sviluppato dall’intelligenza umana attraverso un processo che ha raggiunto oggi proporzioni globalizzanti. Questo paradiso è fatto di bisogni artificiali, di prodotti artificiali, di comodità artificiali, di piaceri artificiali e di ogni altra forma di artificio. Si è formato un vero e proprio mondo artificiale che, con progressione esponenziale, ingenera, parallelamente agli effetti benefici, processi irreversibili di degrado a dimensione planetaria. Il pericolo di una tragica collisione tra la sfera naturale e quella artificiale è ormai annunciato in ogni modo¹.
    Il progetto del Terzo Paradiso consiste nel condurre l’artificio, cioè la scienza, la tecnologia, l’arte, la cultura e la politica a restituire vita alla Terra, congiuntamente all'impegno di rifondare i comuni principi e comportamenti etici, in quanto da questi dipende l'effettiva riuscita di tale obiettivo.
    Terzo Paradiso significa il passaggio ad un nuovo livello di civiltà planetaria, indispensabile per assicurare al genere umano la propria sopravvivenza.
    Il Terzo Paradiso è il nuovo mito che porta ognuno ad assumere una personale responsabilità in questo frangente epocale.
    Il Terzo Paradiso è raffigurato simbolicamente da una riconfigurazione del segno matematico dell'infinito. Con il “Nuovo Segno d’Infinito” si disegnano tre cerchi: i due cerchi opposti significano natura e artificio, quello centrale è la congiunzione dei due e rappresenta il grembo generativo del Terzo Paradiso.

    (Michelangelo Pistoletto)
     
    1. Il termine artificio ha come radice la parola arte, perciò l'arte assume oggi essenziali responsabilità riguardo all'intero mondo artificiale.

     
     

     
     
     
    Nel 2005 il Terzo Paradiso viene presentato quale evento nell'ambito dalla 51a Biennale di Venezia attraverso la mostra “L'isola interiore: arte della sopravvivenza”, curata da Achille Bonito Oliva, nel corso della quale sono organizzati eventi, incontri e workshop con la partecipazione, tra gli altri, di Gilberto Gil in qualità sia di musicista che di Ministro della Cultura del Brasile.
     
    Il Terzo Paradiso dal 2005 a oggi è diventato una grande oper-azione collettiva, grazie alla collaborazione tra il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’'Arte Contemporanea e Cittadellarte: il tema è stato declinato in happening a cui hanno partecipato migliaia di persone, bambini e adulti, in molte città, per proporre un messaggio di rispetto verso la natura e gli spazi urbani, attraverso un coinvolgimento creativo che pone l'’arte al centro della trasformazione sociale responsabile.
    Nelle azioni collettive questa forma simbolica è stata tracciata a partire da vari materiali di scarto e riciclati, come reti da cantiere, stracci, alluminio, per sollecitare l’'assunzione della responsabilità sociale collettiva e la riflessione sulle tematiche della sostenibilità ambientale.

    Dal 2007, con la collaborazione tra Pistoletto e Gianna Nannini, a cura di Zerynthia - RAM Radioartemobile, il Terzo Paradiso assume la forma di un work in progress multimediale.

    Eventi live, esposizioni in Italia e all’estero e attività online costruiscono una piattaforma di relazione che intende stimolare e produrre una trasformazione della società in chiave sia locale che globale attraverso la diffusione del messaggio/mito del Terzo Paradiso.

    Nel 2010 Michelangelo Pistoletto è autore del saggio "il Terzo Paradiso", edito da Marsilio.
    Acquista il libro nell'online store di Cittadellarte

    Sempre nel 2010, precisamente il 27 maggio, Michelangelo Pistoletto traccia il solco del "Terzo Paradiso" ad Assisi: l'opera di land art segna l'inizio dei lavori di restauro del Bosco di San Francesco, a cura del FAI.
     
    Nel 2012 ha preso il via Rebirth-day, la festa del Terzo Paradiso, la giornata universale del cambiamento.
    Dal manifesto di Rebirth-day:
    È venuto il momento di dare inizio al Terzo Paradiso nel quale l’umanità riuscirà a conciliare e coniugare l’artificio con la natura, creando un nuovo equilibrio esteso a ogni livello e ambito della società. 
    Si è avviato il processo di gestazione di Rebirth-day, prima giornata universale della rinascita. Tutti possiamo partecipare con iniziative personali o collettive che comportino proposte, azioni, attività coerenti con il processo di trasformazione responsabile della società enunciato nel Terzo Paradiso.
    Il Terzo Paradiso per il Manifesto della sostenibilità per la moda italiana
    19 Settembre 2012 | ore 20.00  Piazza Duomo, Milano  Michelangelo Pistoletto  Il Terzo Paradiso per il Manifesto della sostenibilità per la moda italiana evento a cura di Camera della Moda Milano   Video ufficiale di Gangvideo | Courtesy Camera della Moda di [...]
    leggi tutto
    Il Terzo Paradiso ad Assisi nel Bosco di San Francesco
    Il FAI - Fondo Ambiente Italiano presenta l’inaugurazione del Bosco di San Francesco ad Assisi, venerdì 11 novembre alle ore 12.30 in Piazza Superiore San Francesco, alla presenza del Ministro per i Beni e le Attività Culturali Giancarlo Galan il FAI presenta l'inaugurazione [...]
    leggi tutto
    "il Terzo Paradiso" di Michelangelo Pistoletto, Marsilio editore
    Dal 21 aprile 2010 in tutte le librerie "il Terzo Paradiso" di Michelangelo Pistoletto, edito da Marsilio. Il Terzo Paradiso è il nuovo mondo. [...]
    leggi tutto
    Il Terzo Paradiso, Mosca: Michelangelo Pistoletto
    RAM radioartemobile presenta Il Terzo Paradiso dal 19 novembre 2007 al 16 dicembre 2007, NCCA - National Centre for Contemporary Arts, Mosca Il centro concettuale della mostra è il Nuovo Segno d’Infinito di Pistoletto che si espande in tutto lo spazio su grandi lastre di [...]
    leggi tutto
    Il Terzo Paradiso, Milano: Michelangelo Pistoletto
    RAM radioartemobile presenta "Il Terzo Paradiso" dall'8 febbraio al 28 aprile 2007, Spazio bunKerart, Milano Il centro concettuale della mostra è il Nuovo Segno d’Infinito di Pistoletto che si espande in tutto lo spazio su grandi lastre di alluminio in una ripetizione [...]
    leggi tutto
    Il Terzo Paradiso alla Biennale di Venezia 2005
    L'isola interiore: l'arte della sopravvivenza a cura di Achille Bonito Oliva, Venice International University, con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri M. Pistoletto (2005), Il nuovo segno di infinito, un solco tracciato nella terra, isola di San Servolo, [...]
    leggi tutto
    Il Nuovo Segno d’Infinito simbolo del Terzo Paradiso
    Michelangelo Pistoletto a colloquio con Massimo Melotti 15 maggio 2005, Biella     P: Michelangelo Pistoletto M: Massimo Melotti   P: Il Terzo Paradiso è il tema che sta alla base del mio intervento a Venezia sull’isola di San Servolo. Ho arato nel terreno un [...]
    leggi tutto
    fotogallery
    links