homepagehomepage
cos'è e cosa fa cittadellarte
  • cittadellarte
  • i nuclei operativi di cittadellarte
  • uffiZi
  • progetti ed eventi per una trasformazione sociale responsabile
  • attività
  • il giornale di cittadellarte
  • news
  • galleria multimediale
  • media
  • cerca
  • Pasticcerie Love Difference

    L’acqua divide ma congiunge. I mari mediterranei sono ponti tra terre, popoli, lingue e tradizioni diverse. Sono simboli di incontri e arricchimenti reciproci nel rispetto delle diversità.
    La comprensione dell’altro può passare tramite un aroma, un gusto, un’esperienza fatta con le papille.
    Il mondo oggi vive di trasformazioni veloci, il palato è un elaboratore di queste, e anche la gola può favorire il cambiamento sociale.
    Love Difference ha scelto i dolci per comunicare il suo messaggio e ha scelto un punto di partenza da cui diffonderlo: il bacino del Mediterraneo, culla di civiltà, di scambi culturali, di tradizioni culinarie, di mille spezie e sostanze aromatiche.
    In un’epoca che mai come altre ha aperto le frontiere della comunicazione, Love Difference sceglie il patrimonio culinario per metterlo in condivisione e ridefinirlo liberamente attraverso la relazione e il dialogo.


    Foto Enrico Amici

    Pasticcerie Love Difference
    riunisce un gruppo di artisti, chef, operatori socio-culturali ed associazioni che condividono lo scopo di promuovere il dialogo interculturale, nella convinzione che arte e gastronomia siano importanti forme di espressione attraverso i quali l’individuo si relaziona e integra nella società.
     
    Pasticcerie Love Difference è un insieme di ambienti relazionali, spazi fisici e mentali, dove si sviluppano attività artistiche creative, si organizzano atelier artistici e gastronomici, seminari, conferenze al fine di progettare processi creativi per il dialogo tra culture e si gustano nuovi dolci in cui la componente transculturale è valorizzata.



    Le preparazioni gastronomiche e le creazioni artistiche sono il frutto di un dinamico processo di interazione fra culture.

    Il progetto è coordinato da Love Difference in collaborazione con:
    Hélène Abrand (Parigi)
    Ingeborg Bodzioch (Banchory)
    Enrica Borghi & Davide Vanotti, Asilo Bianco (Ameno)
    Rafram Chaddad (Gerusalemme)
    Gayle Chong Kwan (Londra)
    Cittadellarte - Fondazione Pistoletto (Biella)
    Caffeteria Cittadellarte Glocal Restaurant (Biella)
    Bruno Corà (Lugano)
    Catherine Cornet, Babelmed (Roma)
    Maite Vitoria Daneris (Torino)
    Saïd Ait El Moumen & Maha El Madi, Dar Bellarj Association (Marakesch)
    Gudran Art and Development (Alexandria)
    Matteo Guglielmetti, Ristorante Circo degli Artisti (Belgirate, Novara)
    Marilena Joannides (Nicosia)
    Alma Kasawnih (Amman)
    Matteo Lucchetti (Milano)
    Duccio Mele, Fatima El Hassani e Marcello Russo (La Spezia)
    Network Nomadic Architecture (Atena)
    Nicola Perullo, Università del Gusto (Pollenzo)
    Lea Petrou & Maria Nyamfiadi (Atena)
    Fabio Pettirino (Biella)
    Giuliana Salmaso & Massimo Antirelli, Politecnico Milano (Milano)
    Linda Tonti (Pistoia)
    Oraib Toukan (Amman)
    Eva van Tulden & Doel Arts Village Team (Antwerp)
    Julie Upmeyer (Istanbul)
    Secil Yaylali (Berlin–Istanbul)

     
    staff

    Filippo Fabbrica
    Project Manager di Love Difference - Movimento Artistico per una Politica InterMediterranea

    Emanuela Baldi
    Project Coordinator Love Difference - Movimento Artistico per una Politica InterMediterranea

    Sonja Linke
    Project Coordinator Love Difference - Movimento Artistico per una Politica InterMediterranea

     

     
    links