homepagehomepage
cos'è e cosa fa cittadellarte
  • cittadellarte
  • i nuclei operativi di cittadellarte
  • uffiZi
  • progetti ed eventi per una trasformazione sociale responsabile
  • attività
  • il giornale di cittadellarte
  • news
  • galleria multimediale
  • media
  • cerca
  • "Rebirth"
    Michelangelo Pistoletto per il 70° anniversario dell'ONU
    70° ANNIVERSARIO DELLE NAZIONI UNITE
    "Rebirth"
    di Michelangelo Pistoletto

     
     24 ottobre 2015
    Palais des Nations, Ginevra 
     
    Il Palazzo delle Nazioni, sede dell'ufficio delle Nazioni Unite a Ginevra (UNOG), apre le sue porte al pubblico sabato 24 ottobre 2015 per celebrare il 70° anniversario dell'Organizzazione delle Nazioni Unite.
     
    Un momento chiave della giornata è l'inaugurazione, alle 12.00 nel Parco del Palazzo delle Nazioni, di un'opera di Michelangelo Pistoletto.
    La scultura "Rebirth" ispirata al simbolo dell'infinito, è composta da 193 pietre che rappresentano gli attuali Stati Membri delle Nazioni Unite.
    La cerimonia prevede la partecipazione del Direttore generale dell'ONU, Michael Møller, di rappresentanti di tutti gli stati membri e della società civile.
     
    Per il 70° Anniversario dell'ONU "Rebirth" è segno di un nuovo inizio, il simbolo della rinascita che incarna lo scopo e la missione delle Nazioni Unite: la ricerca di equilibrio tra tutte le idee divergenti, la creazione di un nuovo mondo di armonia attraverso il dialogo tra gli opposti, l'ispirazione a governare e fare politica secondo la promozione di uno sviluppo inclusivo e sostenibile.
     
    Le Nazioni Unite si impegnano da settant'anni a gestire le sfide legate allo sviluppo di un mondo globalizzato e in continuo cambiamento nei modi più efficaci, restando allo stesso tempo fedeli alle loro idee e principi. Da qui l'idea di usare un simbolo di «rinascita» per trasmettere l'intenzione di intraprendere un nuovo cammino per la pace, i diritti e il benessere dell'umanità.
     
    The "Rebirth", Michelangelo Pistoletto
     
     
    "Rebirth" è un simbolo per il 70° Anniversario delle Nazioni Unite, nel segno di un nuovo inizio.
    Il simbolo, elaborato da Michelangelo Pistoletto, nasce come riconfigurazione del segno matematico dell'infinito e rappresenta la “rinascita” della società, un nuovo mondo in cui il dialogo tra gli opposti è incoraggiato, si raggiungono equilibrio e armonia.
    Nel simbolo di Pistoletto i cerchi tracciati sono tre: i due cerchi opposti rappresentano il mondo della natura e il mondo della tecnologia, il cerchio centrale che li congiunge rappresenta il grembo generativo del nuovo mondo, la “rinascita”. Questo nuovo mondo è il luogo ideale in cui tecnologia e natura si incontrano in armonia, a cui si può giungere se il genere umano si impegna a lavorare insieme per riconciliare le differenze, individuare un tipo di sviluppo sostenibile, promuovere la pace e creare il dialogo.
     
    L'opera "Rebirth"  è collocata in maniera permanente nel Parco Ariana al Palais des Nations e sarà sempre un promemoria per i delegati e i visitatori della necessità di «incontrarsi in mezzo» , di colmare le distanze e di trovare l'armonia, oltre a segnare un momento importante e simbolico di rinascita del Palazzo e di ciò che significa per la diplomazia, la pace e lo sviluppo del mondo.
     
    193 pietre a rappresentare i 193 stati membri delle Nazioni Unite.
    La scultura è composta da 193 pietre, che rappresentano gli Stati membri della Nazioni Unite. Le pietre, provenienti da vari paesi del mondo, sono state ricercate per le loro caratteristiche naturali e variano, a seconda della loro provenienza, per aspetto e colore. Ogni pietra porta inciso il nome del paese che rappresenta.
    È allo storico laboratorio apuano Laboratori Artistici Nicoli che Michelangelo Pistoletto si è affidato per raccogliere le 193 varietà di marmi, graniti, onici, che compongono i 55 metri della sua installazione.
     
    L'opera realizzata da Michelangelo Pistoletto è donata attraverso la mediazione del Governo Italiano; alcuni Ambasciatori delle cinque regioni delle Nazioni Unite si faranno promotori della diffusione del suo messaggio nel mondo.
     
    L'inaugurazione dell'installazione "Rebirth" è in programma il 24 ottobre, durante l'Open Day al Palais des Nations a Ginevra.
    Programma completo dell'Open Day
     
     
     
     
    Gli organizzatori 
    Il progetto è un’iniziativa dell’Ufficio delle Nazioni Unite a Ginevra (UNOG) e della Commissione Economica Europea delle Nazioni Unite (UNECE) in collaborazione con la Missione Permanente Italiana presso le Nazioni Unite a Ginevra.
    L’organizzazione è a cura di Cittadellarte – Fondazione Pistoletto e Art for the World (Ginevra).
     
    I partner
    I partner dell’evento sono la Direzione dello Sviluppo e la Cooperazione Svizzera, lo Stato e la Città di Ginevra, il CERN, la Fondazione per Ginevra, la Scuola Internazionale di Ginevra e sponsor privati.
     
     
     
    BRIEFING DEL 2 DICEMBRE 2014
     
    Il 2 dicembre 2014 si è tenuto al Palais des Nations, sede dell'ONU a Ginevra, un briefing sulla celebrazione del 70° anniversario delle Nazioni Unite a Ginevra nel 2015. 
     
    Il briefing ha visto la partecipazione di S.E. Luigi Serra dalla Rappresentanza Permanente d'Italia presso le Nazioni Unite, delle altre organizzazioni internazionali a Ginevra e del Maestro Michelangelo Pistoletto. Si è svolto nella Sala XIV, al Palais des Nations, il 2 dicembre 2014 a partire dalle ore 11:00. 
    A seguire, durante una una breve cerimonia, il Maestro Pistoletto ha segnato il tracciato del simbolo nel luogo dove l'installazione sarà collocata nell'Ariana Park, per celebrare il lancio ufficiale del progetto.
     
     
     
    fotogallery
    links