homepagehomepage
cos'è e cosa fa cittadellarte
  • cittadellarte
  • i nuclei operativi di cittadellarte
  • uffiZi
  • progetti ed eventi per una trasformazione sociale responsabile
  • attività
  • il giornale di cittadellarte
  • news
  • galleria multimediale
  • media
  • cerca
  • approccio
    Per raggiungere la sua missionispirare e produrre un cambiamento responsabile nella società attraverso idee e progetti creativi – Cittadellarte ha scelto un approccio sistematico, dove tutte le attività sono incentrate su cinque obiettivi fondamentali, e sono strutturati in una serie di uffici, chiamati Uffizi, e da progetti attentamente selezionati.

    Obiettivi organizzativi
    Attraverso i suoi Uffizi, Cittadellarte si propone di:
    • sviluppare nuove modalità di pensiero all’interno delle diverse aree sociali per guidare le attività verso una società più responsabile
    • enfatizzare l’importanza della creatività e porre l’arte al centro della nostra società
    • avviare e seguire esempi di progetti sostenibili, in collaborazione dinamica con partner esterni, che possano cambiare le esperienze, ispirare gli altri nelle loro attività e diventare modelli utilizzabili ovunque
    • condividere idee, concetti, progetti e attività e coinvolgere gli individui nel farsi attivatori del processo di creazione di una società più responsabile
    • stabilire reti di collaborazione e attivazione
    Questi cinque obiettivi organizzativi formano lo schema di lavoro di ciascuno degli Uffizi.

    Uffizi
    Cittadellarte si è attivata nel processo di trasformazione sociale responsabile, che rappresenta la linea guida di tutte le sue attività. La sua struttura organizzativa può essere concepita come un nucleo che riflette, come uno specchio, tutti i fatti e i fenomeni del contesto umano e sociale.
    Il nucleo principale di Cittadellarte si divide, come le cellule in natura, in un numero di nuclei, ognuno dei quali condivide l’impegno di coinvolgere le persone nel processo di trasformazione sociale responsabile e di lavorare sui cinque obiettivi dell’organizzazione.
    Questi nuclei, prodotti dalla scissione del nucleo principale, prendono il nome di differenti componenti della società. Conosciuti come “Uffizi” (il nome si riferisce agli uffici originari dei giudici fiorentini), danno forma organica a tutte le attività di Cittadellarte. Ogni nucleo-ufficio è indipendente ma allo stesso tempo relazionato con gli altri.
    Gli Uffizi attualmente attivi si occupano di Arte, Educazione, Ecologia, Economia, Politica, Spiritualità, Produzione, Lavoro, Comunicazione, Architettura e Nutrimento. Altri sono in processo di formazione.

    Modelli di progetto
    Cittadellarte cerca di raggiunge i suoi obiettivi e spiega i suoi concetti-base attraverso il suo lavoro su progetti-esempio concreti, definiti modelli di progetto.
    I progetti sono scelti secondo criteri precisi e riflettono i valori di Cittadellarte.
    In breve, Cittadellarte s’impegna in progetti che sono:
    • Responsabili: mostrano cosa significa trasformazione socialmente responsabile
    • Partecipativi: sono sviluppati in collaborazione con altri, provvedono a una sponsorizazzione di questi ed espandono la loro rete di partner
    • Coinvolti: sono altamente high-specific ma hanno anche implicazioni globali
    • Stimolanti / motivanti: stimolano e motivano le persone ad assumere capacità e competenze
    • Organici: sono sostenibili, ben gestiti e producono valori tangibili e visibili
    • Creativi: la creatività, il modo in cui vediamo l’arte intervenire nella società, è la base da cui sviluppiamo i nostri approcci innovativi
    • Relazionali: i progetti sono sviluppati da gruppi di persone interdisciplinari e internazionali e enfatizzano il bisogno di instaurare relazioni profonde fra diversi settori della società e differenti parti del mondo
    • Generativi: sono concepiti per essere adattati e riprodotti in altri spazi, generano nuovi modi di pensare e diventano esempi in grado di attrarre nuove attività
    • Trasparenti: totalmente trasparenti, facili da comunicare e concepiti per comunicare.
    links
    Cittadellarte e i suoi Uffizi, testo di Michelangelo Pistoletto