homepagehomepage
cos'è e cosa fa cittadellarte
  • cittadellarte
  • i nuclei operativi di cittadellarte
  • uffiZi
  • progetti ed eventi per una trasformazione sociale responsabile
  • attività
  • il giornale di cittadellarte
  • news
  • galleria multimediale
  • media
  • cerca
  • News
    Iscrizione alla newsletter

    inserire il proprio indirizzo e-mail:

    nome:

    cognome:





    Ai sensi dell'art. 13 del nuovo codice sulla privacy (D. Lgs. 196 del 30 Giugno 2003), le e-mail informative possono essere inviate solo con il consenso del destinatario.Iscrivendosi al servizio gratuito, il Suo indirizzo e-mail si trovera' nella mailing list di Cittadellarte.Le informative hanno carattere periodico e sono comunicate individualmente ai singoli interessati, anche se trattate con l'ausilio di spedizioni collettive. Le assicuriamo che i Suoi dati saranno da noi trattati con riservatezza e non verranno divulgati.In ogni momento sara' inoltre possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una e-mail con oggetto ''Cancellami'' all'indirizzo dal quale le informative Le verranno recapitate. Una non risposta varra' come consenso alla spedizione delle nostre comunicazioni.
    Cittadellarte a Melbourne per l'Arts Learning Festival e per un Forum Rebirth, maggio 2017
    news inserita da Redazione, 06/04/2017
     
     
    Cittadellarte - Fondazione Pistoletto e il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli
    all’Arts Learning Festival di Melbourne
     
    Cittadellarte e il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli sono stati invitati a partecipare come partner all’Arts Learning Festival che si svolgerà a Melbourne dal 3 al 7 maggio 2017.
    L’invito avviene a seguito del viaggio studio in Europa dei rappresentanti di ISV Independent Schools Victoria di Melbourne, finalizzato ad analizzare Best Practice e sperimentazioni pedagogiche di rilievo mondiale. Gli studiosi incaricati da ISV hanno incluso il Terzo Paradiso e i progetti del Dipartimento Educazione nella Ricerca svolta con Project Zero per la Harvard Graduate School of Education.
     
    L’Arts Learning Festival di Melbourne organizzato da ISV, alla sua prima edizione, nasce proprio per valorizzare l’importanza dell’arte nell’educazione dell’individuo e il suo impatto nella società: l’arte consente di oltrepassare le barriere, crea connessioni, favorisce la relazione tra le persone e tra le culture, prospera e si arricchisce nella diversità. Coinvolgerà oltre 2.000 scuole dello Stato di Victoria, ma anche rappresentanti delle istituzioni, professionisti della cultura e dell’educazione e tutta la cittadinanza in senso lato. Innumerevoli le attività aperte al pubblico e al territorio, proposte dai partner provenienti da tutti i continenti.
     
    Cittadellarte e il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli ne saranno protagonisti proponendo un vasto programma “diffuso”. La National Gallery of Victoria ospiterà i workshops sul Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto e Cittadellarte, e Tappeto Volante; l’Immigration Museum accoglierà il progetto Abi-tanti - La moltitudine migrante a cura del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli.
     
     
    Il Forum Rebirth a Melbourne, dal 2 al 5 maggio 2017
     
     
    Il format Forum Rebirth, creato da Cittadellarte, avrà un posto di rilievo all’Arts Learning Festival. Più di cento protagonisti del cambiamento responsabile si riuniranno per tre giorni al fine di condividere un piano di lavoro comune sul territorio della durata di un anno. Si tratta di un laboratorio fondato sulla pratica diretta, che consente alle comunità di procedere lungo la democrazia verso la demopraxia.
    Il Forum Rebirth di Melbourne sarà dedicato all'educazione come “chiave di volta” per attivare la comunità attraverso l'impegno diretto e quotidiano e sarà accompagnato dalle oper-azioni collettive Terzo Paradiso aperte ai partecipanti del Forum e a tutta la comunità. Per la prima volta il Forum Rebirth sperimenterà la collaborazione con Harvard Graduate School of Education - Project Zero sviluppata da Cittadellarte attraverso una serie di workshop a Cambridge, insieme a ISV.
     
     
    Forum REBIRTH e Cantieri
    di Paolo Naldini
     
    Cittadellarte e Michelangelo Pistoletto portano il Simbolo del Terzo Paradiso a reincarnarsi in centinaia di installazioni realizzate da comunità in tutto il mondo. Pistoletto e Cittadellarte stessi ne progettano in prima persona alcune, ma la maggior parte sono opere collettive, individuali o aperte, il cui autore è la comunità che le realizza. Unico requisito obbligatorio richiesto da Cittadellarte è che la realizzazione del simbolo non sia fine a se stessa, ma sia parte di un progetto condiviso che preveda azioni con la comunità che fanno vivere i temi che il simbolo rappresenta. Inaugurato a Cuba nell'ottobre 2015, il modello FORUM-Cantiere di 365 giorni all'anno, è diventato un format che le Ambasciate Rebirth hanno sviluppato in sempre più luoghi: nel 2017 si realizzeranno i seguenti 7 Forum, centrati sui 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite e specificatamente su temi individuati dai referenti locali:
    - Melbourne (Australia) – EDUCATION e Sostenibilità 4° Forum Rebirth dal 2 al 5 Maggio 2017
    - Milano (Italia) – Educazione, Food e Governance 5° Forum Rebirth dal 17 al 19 Maggio 2017
    - Tirana (Albania) – Arte e Sostenibilità 6° Forum Rebirth, dal 26 al 28 Maggio 2017
    - Giakarta (Indonesia) – Comunità, Lavoro e Partecipazione 7° Forum Rebirth dal 14 al 20 Settembre 2017
    - New York (USA) – Diritti Umani 8° Forum Rebirth dal 5 al 8 novembre 2017 (in collaborazione con UN-United Nations Headquarters and Queens Museum)
    - L'Avana (Cuba) – Food, agricoltura ed economia sostenibile 9° Forum Rebirth dal 14 al 20 Novembre 2017
    - Bangkok (Thailandia) – in corso di definizione 10° Forum Rebirth dal 1 al 9 Dicembre 2017

    In ciascuna occasione, il format prevede un dispositivo atto a condividere strategie e unire le forze con soggetti pubblici e privati, individui e istituzioni che si impegnano in una quotidiana pratica della sostenibilità nei più diversi ambiti, dall'energia al cibo, dalla produzione al dialogo interculturale, dal design all'agricoltura, dalla cultura alla politica, e ancora.
    È un'iniziativa che nasce dall'arte, nel segno del Terzo Paradiso che significa congiunzione e sintesi tra opposti, armonia ed equilibrio al posto del conflitto e della prevaricazione. Questo vale nel rapporto tra artificio e natura, ma anche in ogni altra contrapposizione apparentemente senza soluzione. È una terza via che tutti i partecipanti (e non solo loro, naturalmente) praticano, spesso senza una dichiarazione esplicita, ma di fatto, in modi specifici e irriducibili, cioè sviluppando singolarità e autonomia. Questa costellazione di soggetti (ciascuno già nodo di reti complesse) può trovare una inedita espressione che connetta le storie individuali in un “cantiere” di lavoro comune, variegato, ma coordinato, sintonico e consapevole.
    L’obiettivo finale è di definire un programma, delle linee guida, ma soprattutto una sorta di intesa di fondo tra operatori attivi, al fine di tenersi in contatto e sintonia, nell’arco di un anno, ciascuno nel proprio campo, ma con la curiosità di attraversare ponti, sconfinare in altri territori e portare maggior rilevanza, efficacia e peso alla propria pratica. E a quelle degli altri di cui si condividono gli obbiettivi, e i metodi. I partecipanti in ogni occasione sono un centinaio di "practitioners" e rappresentanti di istituzioni e soggetti della società civile.

    I Forum Rebirth, tavoli della Demopraxia chiave di volta di un passaggio epocale
    I Forum e i Cantieri Rebirth si svolgono secondo una precisa metodologia che si articola in Tavoli di lavoro tematici finalizzati a individuare un programma di azioni condiviso da realizzare nel corso dei 12 mesi successivi. Sono invitati a partecipare 100 individui e organizzazioni che rappresentino a loro volta altre organizzazioni della società civile: dalle strutture educative scolastiche e universitarie alle reti di impresa e alle loro associazioni di categoria, dai rappresentanti di Enti Locali ai referenti locali delle grandi istituzioni nazionali e internazionali (ONU, FAO, Unicef...), dalle più varie associazioni fino ai singoli individui che abitano la città e i suoi quartieri.
    Partecipare ai Forum e ai Cantieri Rebirth significa poter agire direttamente nella vita pubblica, immaginando e realizzando azioni condivise che affrontano problematiche concrete per gli abitanti. In questo modo, si passa di fatto dalla democrazia come situazione, alla demopraxia come attività diretta. Si sostituisce alla nozione di potere (cratòs) quella di fare, praxis. Lo spazio che separa il rappresentato dal rappresentante (che si è reso necessario ancor più con la crescita delle organizzazioni civili moderne, ma già era presente nell'Atene del V secolo) diventa uno spazio civile in cui entrambi si incontrano secondo nuove modalità di rapportarsi gli uni agli altri e di agire. Non si rivendica il potere in una contrapposizione, ma lo si esercita nell'azione quotidiana e in prima persona, attraverso modalità di condivisione e confronto.
    Il cantiere demopratico pone le condizioni per cui i partecipanti, terminato il forum in cui si sono definiti programmi di azione, portino quotidianamente le decisioni all'interno delle organizzazioni a cui fanno riferimento: l'associazione di categoria, l'impresa, la scuola, l'ospedale, l'amministrazione pubblica, il comitato di quartiere etc...
    Cittadellarte avvia attraverso la rete dei Forum e Cantieri Rebirth un ampio programma di sperimentazione concreta di una profonda innovazione sociale in cui Arte e Politica si incontrano in stretta relazione alle specificità e ai potenziali dei differenti contesti sociali.

    Paolo Naldini, Direttore di Cittadellarte
     
     
    www.artslearningfestival.org.au