homepagehomepage
cos'è e cosa fa cittadellarte
  • cittadellarte
  • i nuclei operativi di cittadellarte
  • uffiZi
  • progetti ed eventi per una trasformazione sociale responsabile
  • attività
  • il giornale di cittadellarte
  • news
  • galleria multimediale
  • media
  • cerca
  • News
    Iscrizione alla newsletter

    inserire il proprio indirizzo e-mail:

    nome:

    cognome:





    Ai sensi dell'art. 13 del nuovo codice sulla privacy (D. Lgs. 196 del 30 Giugno 2003), le e-mail informative possono essere inviate solo con il consenso del destinatario.Iscrivendosi al servizio gratuito, il Suo indirizzo e-mail si trovera' nella mailing list di Cittadellarte.Le informative hanno carattere periodico e sono comunicate individualmente ai singoli interessati, anche se trattate con l'ausilio di spedizioni collettive. Le assicuriamo che i Suoi dati saranno da noi trattati con riservatezza e non verranno divulgati.In ogni momento sara' inoltre possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una e-mail con oggetto ''Cancellami'' all'indirizzo dal quale le informative Le verranno recapitate. Una non risposta varra' come consenso alla spedizione delle nostre comunicazioni.
    Inedite geografie dell’arte contemporanea: il 13 giugno a Torino un workshop nell'ambito di Resò
    news inserita da Redazione, 13/06/2013
    Workshop Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

    Inedite geografie dell’arte contemporanea

    A cura di Massimo Melotti e Maria Teresa Roberto

    Giovedì 13 giugno 2013, Accademia Albertina di Belle Arti di Torino 
     
    Giovedì 13 giugno 2013, dalle 17 alle 19 
    Aula Magna del Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dell’Università di Torino
    Via Accademia Albertina 13, Torino


    Nell’ambito del programma di residenze per artisti Resò Networking, promosso e sostenuto dalla Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, gli artisti invitati alla terza edizione del progetto, provenienti da Egitto, India e Colombia, si incontrano il 13 giugno presso l’Aula Magna del Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dell’Università di Torino, nell’ambito di un seminario organizzato dal Castello di Rivoli e dall’Accademia Albertina di Belle Arti. 

    In una complessa piattaforma culturale che allarga e modifica i confini e le geografie globali, il programma Resò porta a Torino artisti di paesi emergenti e propone in parallelo ai loro colleghi che operano in Piemonte l’opportunità di accedere ai programmi di residenza attivati dai partner internazionali. 

    Resò 3 IN ospita: 
    Malak Helmy e Nida Ghouse da Cairo (Egitto) alla Fondazione Spinola Banna 
    Luisa Ungar da Cali (Colombia) a Cittadellarte-Fondazione Pistoletto 
    Frameworks Collective da New Dehli (India) al PAV- Parco Arte Vivente 

    L’incontro del 13 giugno, a cura di Massimo Melotti e Maria Teresa Roberto, è aperto al pubblico, ma nasce con l’intento formativo di offrire agli studenti d’arte attivi sul territorio l’opportunità di incontrare artisti con una significativa esperienza espositiva e provenienti da paesi nei quali le politiche culturali rivolte al contemporaneo e all’innovazione si stanno affermando sulla scena internazionale. 
    Il modello di residenza ideato dallo staff curatoriale di Resò si presenta infatti non solo come una formula di ospitalità, ma anche come occasione di riflessione, studio e approfondimento. 

    Resò 3 OUT:
    Franco Ariaudo a Khoj International Artists’ Association, New Delhi (India)
    Fatma Bucak a Townhouse Gallery, Cairo (Egypt)
    Cosimo Veneziano a Lugar a dudas, Cali (Colombia) 
    sono gli artisti italiani che partecipano alle residenze OUT 2013. 

    Nato nel 2010, Resò è il risultato di una riflessione comune sui temi dell’arte contemporanea e della mobilità degli artisti sviluppata in rete da: Accademia Albertina di Belle Arti, Torino; Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Rivoli; CESAC, Caraglio; Città di Torino-GAI Circuito Giovani Artisti Italiani; Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, Biella; Fondazione Spinola Banna per l’Arte, Poirino; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino; PAV-Parco Arte Vivente, Torino; Eco e Narciso-Provincia di Torino. 

    Info: www.reso-network.net